Piquadro al Pitti Uomo 2017: gli accessori da viaggio diventano “smart”

Alla 92esima edizione del Pitti Uomo a Firenze, tenutasi dal 13 al 16 giugno, Piquadro ha presentato la nuova linea Coleos Bagmotic, il nuovo progetto di bag automation dell’azienda: borse da viaggio che incontrano la moderna filosofia dell’Internet of Things.

La linea Coleos Bagmotic propone zaini e trolley smart dotati di tecnologia bluetooth, integrati con l’app Connequ sviluppata interamente da fabbricadigitale, che garantiscono una serie di servizi fino ad oggi non disponibili nel mercato travel.

L’applicazione Connequ, una volta scaricata gratuitamente sul proprio smartphone, gestibile anche da smartwatch, consente agli zaini e trolley della linea Coleos Bagmotic di Piquadro di ricaricare in mobilità la batteria dei device elettronici perché dotati di power bank, di essere geo-localizzati per conoscerne la posizione in caso di smarrimento o dimenticanza e di ricevere un messaggio di alert sul proprio smartphone, di visualizzare sullo smartphone, in tempo reale, il peso effettivo del bagaglio grazie alla bilancia integrata nella maniglia dello zaino o trolley. Un’altra funzionalità dell’app di fabbricadigitale è l’accensione delle luci led presenti negli zaini di Piquadro: un semplice tocco sull’app per illuminare lo zaino al buio, utile per chi si sposta in bici o in scooter e per gli sportivi.

L’internet of things porta a bordo di Piquadro tecnologia innovativa al servizio del viaggiatore, aumentandone il piacere del viaggio e la sua sicurezza.

Guarda il video della collezione Coleos Bagmotic.

 

By | 2017-08-31T10:27:58+00:00 giugno 23rd, 2017|