fdBCM 2020-03-12T11:49:10+00:00

COMUNICAZIONI AI DIPENDENTI
Business Continuity Management

Disposizioni preventive per situazione Coronavirus  (AGGIORNAMENTO ORE 11:00 DEL 12 Marzo)

L’unità di crisi di fabbricadigitale ha disposto le seguenti norme per tutto il personale dipendente e per gli ospiti delle nostre sedi FINO al 4/4/2020

  • L’accesso all’Open Innovation Campus è sospeso fino al 4 Aprile

Sono applicate le seguenti azioni preventive per  le prevenzione e contenimento dell’emergenza sanitaria in corso:

  • Le sedi  di Cremona, Casalmaggiore e Milano sono chiuse
  • I dipendenti lavoreranno in smart working. Tutti i servizi saranno garantiti.
  • I dipendenti che devono lavorare presso sedi del cliente si mettano in contatto con HR qualora non potessero essere in regime di Smart Working
  • La reception resta chiusa fino al 4/4
  • Sono sospese tutte le trasferte verso clienti/fornitori (VEDERE LE DISPOSIZIONI SOTTO RIPORTATE)
  • Trasformare gli incontri in conference call
  • Sono sospese tutte le trasferte verso la sede di Casalmaggiore, Milano e Cremona
  • Sono sospese le pulizie nei locali di FD fino a nuova comunicazione (salvo disinfezioni concordate)
  • Sospeso il servizio domiciliazione pacchi personali
  • Sospesi i servizi per i dipendenti (pranzo, lavaggio auto, stireria)
  • Segnalate al vostro referente o ad Andrea Mattioli se avete sintomi influenzali o sospettate qualsiasi situazione anomala (utilizzate il numero di cellulare di Mattioli)

DISPOSIZIONI PER TRASFERTE FINO AL 4/4

  • Le trasferte sono vietate in questo periodo a tutti i dipendenti di fabbricadigitale e Engooh
  • Per chi lavora presso clienti con regolarità si attenga alle disposizioni del prefetto o dei sindaci locali (es Roma, Genova) – DEVONO ESSERE RISPETTATE LE REGOLE ANTI CONTAGIO EMESSE DAGLI ORGANI COMPETENTI IN MATERIA
  • fabbricadigitale vuole tutto il personale in smart working (salvo diverse autorizzazioni rilasciate da HR in maniera esplicita)
  • Chi per motivi legati a richieste dei clienti deve andare a lavorare presso qualche sede  deve assicurarsi che vengano comunque garantite le misure anti contagio emanate dal ministero della salute o dagli enti preposti nel DPCM 9 Marzo
  • Le trasferte di lavoro non sono vietate dal decreto; serve muoversi solo per dichiarati motivi di lavoro – Serve chiedere all’azienda autorizzazione scritta
  • Ogni persona che lavora presso sede di terzi deve dotarsi di dispositivi di sicurezza previsti in questa situazione; tali dispositivi sono da utilizzare al bisogno
  • Qualora nel luogo di lavoro non fossero rispettate le normative anti contagio vigenti (distanza di almeno 1 metro tra le persone) il lavoratore si può rifiutare di lavorare
  • Cercare di fare spostamenti con mezzi privati o propri privilegiando i viaggi da soli

Dispositivi di sicurezza da portare sempre con sé:

  • Mascherina FFP2 o FFP3 (le mascherine dopo circa 8/10 ore continuative perdono alcune proprietà)
  • Guanti in lattice (o usa e getta)

Chi fosse ancora sprovvisto di mascherina la può richiedere alla funzione logistica

Ogni trasfertista deve avere con sè un documento rilasciato dall’azienda che certifichi il motivo della trasferta oppure deve compilare l’autocertificazione che trova a questo link: 

https://static.gedidigital.it/repubblica/pdf/2020/cronaca/moduloautodichiarazione.pdf?ref=RHPPTP-VT-I250240678-C6-P3-S1.6-T2

In caso di chiarimenti contattate Andrea Mattioli via whatsapp o telefonicamente.

Rimaniamo in continuo monitoraggio della situazione.

Scarica la guida per prevenire il contagio: https://bit.ly/2ulbdV4

Grazie a tutti

Unità di crisi fabbricadigitale