fabbricadigitale: la sicurezza della rete come priorità


Per fabbricadigitale il tema della sicurezza dei dati è sempre stato al centro dell’attenzione. A dimostrarlo sono le certificazioni ISO 9001, ISO 22301, ISO/IEC 27001 rinnovate per il decimo anno di seguito sui temi di sicurezza, privacy ed organizzazione con il British Standard Insitute, uno degli enti certificatori più importanti del panorama.

fabbricadigitale è stata tra le prime aziende in Italia ad adottare un modello di lavoro ultra-flessibile promuovendo un approccio basato sulla fiducia tra azienda e smart worker.
Questo processo, iniziato già prima dell’emergenza sanitaria, con la pandemia ha indubbiamente avuto un’accelerazione che ha fatto sì che ogni lavoratore dell’azienda, entro 48 ore dall’inizio dell’emergenza, lavorasse in sicurezza da remoto.

Purtroppo, si sa, lo smart working porta con sé maggiori rischi per la sicurezza dei dati aziendali. Secondo le statistiche, infatti, circa il 40% dei cyber attacchi che puntano a sottrarre dati alle organizzazioni vede come veicolo i dispositivi mobili dei lavoratori in remoto.

Le previsioni non sono rassicuranti, il Sole 24 Ore ha recentemente pubblicato dati che riguardano tutti i tipi di attacchi informatici contro privati e aziende e ha stimato che, considerando il trend della prima metà dal 2021, quest’anno il numero di attacchi potrebbe crescere del 50 per cento rispetto al 2020.

Nell’ultimo periodo si è parlato molto di sicurezza dei dati aziendali a causa dell’attacco alla Regione Lazio, tanto che il governo ha creato un’Agenzia per la cybersicurezza nazionale con l’obiettivo di accrescere, attraverso la promozione della cultura della sicurezza cibernetica, la consapevolezza del settore pubblico, privato e della società civile sui rischi e le minacce cyber.

fabbricadigitale – azienda partner Microsoft dal 2017 attenta alla soddisfazione di elevanti standard qualitativi – investe costantemente nella sicurezza informatica e utilizza gli accorgimenti utili per proteggere i propri dati aziendali. Dopo un periodo di qualche mese di sperimentazione, negli ultimi giorni ha adottato su tutte le utenze aziendali il sistema di autenticazione a più fattori (MFA), per evitare che le password digitate possano essere sottratte o, quanto meno, per rendere il rischio di attacchi molto meno probabile.

A garantire gli elevati standard di sicurezza interna e ad assistere i clienti di fabbricadigitale nel processo di irrobustimento della sicurezza informatica è la Business Unit Modern Workplace, un Team altamente specializzato in data security e soluzioni cloud di Microsoft.